Blog

L'Archivio

interno ed esterno

isolati, cioè invasi

29 Marzo 2020
Categoria:
continua

anime

quello che serve per resistere a tutto

27 Marzo 2020
Categoria:
continua

orti minimi

Vedrai, con l’inabissarsi dei compiti quotidiani e la perdita di attrazione degli abiti di scena andrà in aria, si innalzerà voglio dirti, il retropalco con profumo e veli colorati di toni o trasparenti o cinerini. Vedrai le anime levitare. Uomini di ere passate scegliere i bei vestiti per gli amori loro. Raccontarsi: è bellissima. Lo… Mostra articolo

27 Marzo 2020
Categoria:
continua

la coscienza a posto

“la porta della reggia di Micene” (collezione privata) Lavoro con la luce e il buio questi giorni. Dopo i muri fotografo ceramiche arcaiche e bassorilievi in pietra. Cerco il colore delle  ossidazioni. Lavoro con carta nera per fissare il buio. Il buio è il colore della sparizione delle cose fisiche. Alla scomparsa della realtà materiale… Mostra articolo

26 Marzo 2020
Categoria:
continua

angoli

“…dopo” (collezione privata) Alla fine di questi giorni, sproporzionati a confronto di ciascuno, ti aspetto. Per ricominciare a misurare palmo a palmo i corpi e le affermazioni. Troviamoci nel triangolo illuminato della metà sinistra: dove finisce l’eccesso e il marmo si sarà di nuovo scaldato.

26 Marzo 2020
Categoria:
continua

lungo il fiume Congo

Domani, cioè molto presto, più presto di quanto tu possa pensare, ti chiederò cosa hai avuto per cena, ieri notte. Sarà una richiesta impertinente, indiscreta in questi tempi di fame. L’indiscrezione sarà consentita dalla tua simpatia. Che sarà ricchezza e rivelazione di fiducia. E ti dilungherai a raccontarmi il gusto della radice di rabarbaro che… Mostra articolo

24 Marzo 2020
Categoria:
continua

così sia

“lampada” (collezione privata ) La nostalgia di te mi impedisce ogni pentimento. Spengo la lampada. Mi giro nel letto. Come al mare. Nel sole estivo. Mi dico che non ho sbagliato niente. Così sia.

23 Marzo 2020
Categoria:
continua

t’amo anch’io

C’è una base morale nell’innamorarsi. E una necessità psichica. Uno si riunisce a se stesso. È morale innamorarsi perché l’intelligenza si deve riposare. E può farlo solo tra le braccia della fiducia. Nel nido di colei o colui che noi sappiamo pensare sta lasciando dormire il suo odio per noi. Il pesce sa temere i… Mostra articolo

23 Marzo 2020
Categoria:
continua

regolare i conti con la mia precedente viltà

in foto ”l’anima dell’artista” (collezione privata) Traversato quello che c’era da traversare dico che in realtà ho voluto sempre e soltanto incontrare te su ogni confine. È fatto di fluttuanti chiarori il quadro del mondo (davanti) ai miei occhi. Un pensiero diventa reale a patto che si riesca a ‘confessarlo’. Allora la creatività può essere di… Mostra articolo

22 Marzo 2020
Categoria:
continua

la gioia d’essere sé

in foto “l’essenziale” (collezione privata) Cantavo nella neve. È stato tanti anni fa. Una donna è un bosco. L’amore in testa. Recitavo: “Voglio solo sentirmi al sicuro.” “Sarai al sicuro.” “Devi promettere.” “Te lo prometto.” Sono io quello che chiedeva. Da matti. Una promessa richiede passione, non tutti sono in grado. Solo ora lo so.

22 Marzo 2020
Categoria:
continua

l’altra faccia della verità

La stazione della metropolitana. Inverno. Noi. Meglio, come al solito, io: tu eri nella mente. Tu che non potevi mai. Io che facevo finta che l’amore potesse tutto. Inverno. Nord. Luce invincibile. Come la verità. Tu, in mente, l’altra faccia della stessa verità. E io cucivo la luce, te e la mia idea d’amore. Io:… Mostra articolo

21 Marzo 2020
Categoria:
continua

io pregherò il cielo

io che prego dio che tu torni

20 Marzo 2020
Categoria:
continua

petrolio nella stiva

Un nostro modo di stare al mondo era stare appoggiati a fumare alla finestra. Ricordi? “Ti amerò sempre”. E tu, ma lo facevi spesso, quei giorni, tacevi. Sapevi che era mio l’azzardo. Eri innamorata e intimorita, più che di me, della mia visione del mondo. Dicevi che io mi sporgevo pericolosamente in fuori dal balcone… Mostra articolo

20 Marzo 2020
Categoria:
continua

luna di marzo

visioni notturne

19 Marzo 2020
Categoria:
continua

rivelazioni notturne

Non badarci se non ho fisicamente uno strumento musicale nella stanza. C’è invece un pianoforte laccato dal nero delle mie molteplici idiosincrasie. La notte, questa bella ‘nave’, più buia del buio, si innalza. Esce attraverso la finestra, galleggiando in aria. Come la rivelazione di un segreto. Di amarti senza un perché.

19 Marzo 2020
Categoria:
continua

il carattere del sagittario

in figura “ ‘cause of u “ (“pietra d’amore”)   (collezione privata) Meno ho bisogno di conforto, meglio posso amarti. Ho preso il tempo, come il ferro un saldatore. Da un bel po’ che ci lavoro, non immagini mica! Meno te lo dico, quello che ci ho messo, più ci guadagno in dignità. Mentre ti… Mostra articolo

17 Marzo 2020
Categoria:
continua

incredibile

“Era incredibile. Ma incredibile è una parola che diamo alle circostanze del destino prima che si compia.” (“Prima di noi” – Giorgio Fontana – Sellerio editore – pag. 283)

17 Marzo 2020
Categoria:
continua

quello che fa il tempo: risoluzione.

“Risoluzione” “Le parole sono legate a chi le pronuncia. Le idee ai segni della scrittura sulla carta. Si scrive per lontananza. Perché sei lontana. O per attirare a sé. Perché tu torni. Dovremmo parlarci sempre come leggessimo quanto stiamo scrivendo. Ai margini del foglio sporgerebbero punte di matita. Brevi invasioni di anime fuori campo. In… Mostra articolo

17 Marzo 2020
Categoria:
continua

quello che fa il tempo 3

“fantasia di te n.3” (collezione privata)

17 Marzo 2020
Categoria:
continua

quello che fa il tempo n.2

“fantasia di te n.2” (collezione privata)

17 Marzo 2020
Categoria:
continua

quello che fa il tempo

“fantasia di te n.1” (collezione privata)

17 Marzo 2020
Categoria:
continua

cenere

“salvata dalla dimenticanza” (collezione privata)

16 Marzo 2020
Categoria:
continua

fenomeni inseparabili

Per come stanno le cose/ Ogni amore è l’ultimo di ieri/ O il primo di domani/ Fenomeni inseparabili/   

16 Marzo 2020
Categoria:
continua

guardando fuori il deserto dei giorni

“accudirai il mio amore?” (collezione privata)

15 Marzo 2020
Categoria:
continua

l’altrui ‘sentire’

“Il turno di guardia del medico rianimatore” (racconto breve) “Vorrei dirti che solo dopo pochi giorni già sento il silenzio che arriva. In questa muta separazione non si sa cosa ci sia. C’è la vita, mi suggerisco, per quel che significa questa enorme parola. E l’amore: che resta incomprensibile a chi non ha capito che… Mostra articolo

15 Marzo 2020
Categoria:
continua

assai chiaro il pensiero di noi

“un giardino giapponese“ (collezione privata)

14 Marzo 2020
Categoria:
continua

Risonanza Magnetica per Immagini (*)

“quando ti regalo un fiore” (collezione privata) (*)La RMI utilizza un forte campo magnetico e onde radio ad altissima frequenza per produrre immagini molto dettagliate. La RMI non utilizza raggi X ed è generalmente molto sicura.

14 Marzo 2020
Categoria:
continua

i miei neuroni *

(*) “al pensiero di te” (collezione privata)

14 Marzo 2020
Categoria:
continua

coprifuoco

Figure senza alcuna forma conosciuta per specchiarci gli occhi tuoi e miei. E perderci la testa per trovarci un senso. Un verso. E te che ti scervelli e io che rido e poi però piango perché tu non sei qui. Sei lontana. Irraggiungibile. E io invento. Mi invento che le fotografie sgranate all’infinito ti piacciano…. Mostra articolo

14 Marzo 2020
Categoria:
continua

blasfemia d’amore

Non chiedermi di abituarmi a questo pesante isolamento. È un chiodo nel palmo della mano la mia intolleranza. Vitalità il mio fastidio. Amore per te la bestemmia contro dio. Fotografo i muri e le scale. Come un pazzo, a vedermi dalle case di fronte. Gioco con effetti speciali e trasformo il ‘niente’ in templi e… Mostra articolo

13 Marzo 2020
Categoria:
continua