Blog

L'Archivio

sassi volanti

Sicché oggi leggo di un sasso che colpisce la fronte di un ragazzo che cade a terra stordito sanguina un poco fa una smorfia si rialza passandosi il dorso della mano sul taglio in mezzo agli occhi si pulisce la giacca dal fango e riprende a camminare.   Che mi avrà condotto a questa pagina… Mostra articolo

13 Luglio 2020
Categoria:
continua

tentativi

La figura è la percezione delle variazioni determinate nella mente dall’oggetto fisico esterno. La forma è la percezione delle variazioni determinate nella mente dalla figura dell’oggetto percepito.

13 Luglio 2020
Categoria:
continua

non c’è luna che tenga

foto ”la luna di domenica notte” (non catalogata) L’arte al confronto è un imbroglio. Ti ho detto irriverente. Avevo in mente un discorso lungo. Un manifesto di protesta. Ma non sono in vena di fondare movimenti.   (Alludevo comunque proprio al fatto che i movimenti artistici raccolgono imbroglioni nelle schiume di una scia.)   È… Mostra articolo

11 Luglio 2020
Categoria:
continua

appartenere ad una terra

foto   ”il diario di S.” (per gentile concessione)   Non verrà più l’ora delle grandi decisioni. Ti amo era definitiva. Era, come dici tu, una scelta, cioè l’instaurarsi di uno stato d’animo differente e irreversibile.   Avevo portato a termine una trasformazione intima: il progetto a restarti disponibile. Amare, ai miei occhi di adesso,… Mostra articolo

11 Luglio 2020
Categoria:
continua

carcasse

Guardami mentre seduto in silenzio sto pensando e vedrai la carcassa di una preda che sanguina. Tutto il dolore che uno può immaginare si senta  nelle condizioni d’esser ferito non assomiglia in niente al dolore di chi si trova ad esser colpito da proiettili o frecce.   Mi vedi mentre seduto in silenzio sto pensando… Mostra articolo

10 Luglio 2020
Categoria:
continua

07/07/2020

Non c’è tempo per non fare le cose da fare. Così su un certo libro pieno di accelerazioni concettuali. Pieno di brucianti curve. Traiettorie sintattiche di un bolide ben congegnato. Nessuna sbavatura. Si corre a perdifiato.   La vita biologica dei protagonisti, noi stessi dici, è un paraurti metallizzato risplendente del napalm che incendia i… Mostra articolo

7 Luglio 2020
Categoria:
continua

geografia d’un corpo risanato

come sono diventato ‘nazione’

6 Luglio 2020
Categoria:
continua

perché una barba incólta non vada sprecata nel suo significato

sono stato un lanciatore di coltelli

6 Luglio 2020
Categoria:
continua

l’assoluto non esiste: e ti amo a modo mio

foto ”obbligo di verità” (abitudini estive)   È facile la verità: per ogni verso. Dalla parte bella del foglio dove stanno i disegni e i nomi delle cose che aspettavi. Ed è facile anche dall’altro verso, quello meno bello, dove i nomi sono sbiaditi e i disegni non sono ancora compiuti. Quel versante della verità… Mostra articolo

6 Luglio 2020
Categoria:
continua

torna

ricevo e pubblico la composizione qua sopra…

6 Luglio 2020
Categoria:
continua

poche parole

Mettiamo che dio ci guardi dal principio e che sappia tenere a mente le nostre posizioni nello spazio come un pasticcere eternamente in azione che, nella sua onniscienza, sforna di continuo la torta di memoria dell’intero genere umano.   Quando unisce dal basso all’alto (dal passato al presente) i punti secondo le posizioni che noi… Mostra articolo

4 Luglio 2020
Categoria:
continua

l’inadeguatezza delle cose

scontrarsi con un oltre che non esiste

3 Luglio 2020
Categoria:
continua

i’m red, now !

foto ”red” (collezione privata) La vitalità non è solo silenzio attesa continenza e quiete. Non solo canovaccio su cui si misura l’accadere. In tutt’altro verso, dall’altra faccia del tessuto, è marea. Oceano.   Oceano vuol dire non una vista su una calata di porto, su un’ansa di promontorio, e su un ampio golfo accogliente e… Mostra articolo

2 Luglio 2020
Categoria:
continua

teologia spicciola

Dio mentre causava sé ha lasciato in sospeso la questione della nostra ragione d’essere. Perché avere una causa non è rintracciare un motivo. Di stare al mondo.   Aspetto le tue parole. Sempre. Anche ora. A ricrearmi. Causa e ragione, nel nome che mi dai, coincidono. Sei tu ‘dio’? Che ti idealizzo, mi dicono. Non… Mostra articolo

1 Luglio 2020
Categoria:
continua

salvi

foto ”Apocalypse Now” (collezione privata)   Le cose che più contano non le ho volute ‘ordinare’ in un catalogo. Nella litania degli eventi causali restano queste brevi composizioni in lingua madre, cui s’agganciano irruzioni di parole d’una lingua straniera: punte di freccia nel costato del martire.   Sono acuminate intelligenti intrusioni che rendono aggraziato perfino… Mostra articolo

28 Giugno 2020
Categoria:
continua

e non lo dico per consolarti

foto ”droni, moderne mongolfiere” (collezione privata)   Mi mancherai/ E non lo dico per consolarti/ Di inaudite distanze/ Davvero sentirò il peso/ Della rarefatta atmosfera/ Che proprio io impongo/ La sentirò nell’aria di mare/ La paura salata e lieve/ D’essermi privato di te/ Ora che non manca nulla/ Tutto è qui innegabile/ Storia. E coraggio.

27 Giugno 2020
Categoria:
continua

ti ho cercato ma non c’eri

foto ”dioralop”   (collezione privata) Le donne innamorate vanno a cercare il loro amore sulle labbra di ogni altra che ha baciato prima di loro. Disperate agitate e ansiose ripetono “Ti ho cercato e ti ho cercato e ti ho cercato ma tu non c’eri.”   “J e t’ai cherché mais tu n’étais pas là.“Je… Mostra articolo

26 Giugno 2020
Categoria:
continua

traduzione

Oggi molto traffico sul nostro sito. È perché Irene Gabriel e Jacooo hanno cominciato a collaborare. Co-working suggerisce lei. E le visite sono salite tanto in poco. Come se misurassero sogni che tacevano. Loro tre dormivano nei miei sonni. Dormivano agitando le righe di scritto in un’unica trascrizione.   Il clima di relazione che ho… Mostra articolo

25 Giugno 2020
Categoria:
continua

pietra dello scandalo

foto ”25.000 anni fa” (collezione privata) Leggendo le ‘Conversazioni’ di J. Brodskij non  faccio che sottolineare e rafforzare quasi ogni riga di stampa. Le forme letterarie non lasciano il tempo che trovano. O rovinano la mente. O curano.   Queste pagine, oscuramente, blandiscono tagli precedenti. Come ogni balsamo hanno una loro appropriata densità adatta a… Mostra articolo

25 Giugno 2020
Categoria:
continua

rischiare la propria incolumità

foto ”rischiose abitudini” (collezione privata) L’amore è l’unica violenza rimasta a disposizione per rischiare una rivoluzione. L’unica manifestazione di coraggio in cui si può rischiare l’incolumità dell’indifferenza.

23 Giugno 2020
Categoria:
continua

sola andata

viaggio senza ritorno

23 Giugno 2020
Categoria:
continua

password

foto ”in-quieto-incognito” (collezione privata) Il poco di buonsenso: per non sfigurare in società al bar d’angolo. Quartiere: popolare. Abitanti: impiegati e militari del vicino aeroporto d’ogni grado ed età. Morale condivisa: tra la leggerezza dei voli e l’ira infiammabile per questioni di bassa diavoleria e rare questioni condominiali. In comune: tutto quello che si muove… Mostra articolo

21 Giugno 2020
Categoria:
continua

invitati alle nozze

quello che fa il tempo

21 Giugno 2020
Categoria:
continua

niente

“Rosa nera” Kounellis, 1964 A chi chiede che faccio io “…niente” rispondo. Questo ‘niente’ è l’impegno segreto di volgermi a te. Arte povera. 

20 Giugno 2020
Categoria:
continua

il candore e le malevole intenzioni

insistenza, resistenza, opposizione

20 Giugno 2020
Categoria:
continua

tu, da zero a mille

fidarsi e affidarsi non è la stessa cosa

18 Giugno 2020
Categoria:
continua

aforisma con futile precisazione

foto ”pensando a te” (collezione privata) Essere qualcuno vuol dire esserlo per qualcuno.  (Così il vaso di vetro comincia ad essere non appena mi occupo di prendere atto della sua trasparenza. Oohh lo so che non siamo oggetti… però: che gioia sentirmi accudito dai tuoi premurosi pensieri…!)

17 Giugno 2020
Categoria:
continua

non per moralisti

c’è sempre una prima volta

16 Giugno 2020
Categoria:
continua

uno tra gli ‘imperdonabili’

“L’ironia è la via di fuga dei codardi” (pag. 51)

16 Giugno 2020
Categoria:
continua

gli occhi al cielo di oggi

foto ”uso casuale dei filtri” (collezione privata) La natura è un mercato degli avanzi, non di più. Noi, smarriti e non corrisposti, la sopravanziamo di molte misure. Cosi oggi il cielo era vuoto ed ho dovuto aggiungere graffi e distorsioni. L’ho truccato come una sposa all’altare, che non sembra lei. Un cielo ricreato. Così avviene… Mostra articolo

14 Giugno 2020
Categoria:
continua