Blog

L'Archivio

ultimo

foto ”l’isola” (collezione privata) per ultimo il nero tra cielo e mare   è una fortuna il buio se hai tempo

29 Novembre 2020
Categoria:
continua

grandi ambizioni

foto ”les fleurs du mal” (autore sconosciuto)   Sono stato infelice poi finalmente felice. Le uniche condizioni che contano.   In mezzo è il viaggio che non si parla. Per il tempo di attraversare lo spazio vuoto della mappa.   Fiori del male. Articoli tra risolini di malcelato disappunto. Ché nessuno, fosse stato per i… Mostra articolo

28 Novembre 2020
Categoria:
continua

questo

foto ”albero di galleria” (Museo della Miniera)   Ho abitato la miniera. Respirato aria e grisou, speranza e terrore della delusione. Ho resistito mischiando il cielo che ho sempre presente al veleno di quel che è nel pozzo fondo degli estrattori esperti. La pazienza si tira su con fatica. Carponi si cerca sotto i tavoli… Mostra articolo

27 Novembre 2020
Categoria:
continua

abbozzo di una tesi

foto ”OPERAPRIMABLOG” (collezione privata)   PREMESSA:   Fu, al vederti, un movimento di arresto. Tutto in me correva precipitoso. Io inseguivo perché non ne fuggisse una briciola.   Cercavo d’essere bravo: ma pareva inutile ogni volta, perché sono ignoti i criteri di valutazione del merito di ciascuno. A causa della extraterritorialità delle anime ci manca… Mostra articolo

26 Novembre 2020
Categoria:
continua

un dio demodè

foto ”il genere umano” (Collezione Privata) Lo spazio-tempo non è spazio né tempo. Non ci sono ‘cose’ nello spazio e non ci sono ‘istanti’ nel tempo. Non c’è una scenografia ‘esterna’ che contiene gli avvenimenti.   C’è tutto un perdersi in una funzione prossima che ci compete, per quel che ne sappiamo, che però a… Mostra articolo

24 Novembre 2020
Categoria:
continua

tutto quello che non capisco

foto ”non-Rothko” (Collezione I Falsi)   Una Donna. Un Uomo. Ti amo. Mi manchi. Devi starmi accanto.   Accanto stanno i corpi a generare i significati.    Il legame amoroso è impressionismo e opera mistica. Un capolavoro di finanza sentimentale.   Rothko ultima maniera dipinge con veli inconsistenti di vernice i piani mutevoli delle sue inquietudini…. Mostra articolo

22 Novembre 2020
Categoria:
continua

immagine-figura

foto ”appunti” (niente da aggiungere)

18 Novembre 2020
Categoria:
continua

‘reportage’

foto ”prima persona plurale” (Quaderni di Scuola)   Solamente protendermi verso te, avvicinarmi, parlarti sono restate condizioni del fare. La spinta è diventata simultanea all’oggetto. Il cuore dell’iniziativa che sanguina fuori è, allo stesso tempo, un cuore allagato.   Così io avanzo nel mare della distanza e vedo che mi immergo ma più che altro… Mostra articolo

17 Novembre 2020
Categoria:
continua

approdi

foto “la terra del fuoco” (reportage)   In tema di passioni la Groenlandia offre approdi di assoluto rigore estetico. Non è che venga voglia di toccarli con le mani. Hanno però la forza del fuoco. Le lingue di azzurro che si alzano dal mare al bianco del cielo sono angeli (o chissà forse sono anche… Mostra articolo

16 Novembre 2020
Categoria:
continua

unghie e pietra

foto ”amori invernali” (collezione privata)     I segni ci legano. Sono segni il quadrato bianco. La linea della figura che ti ho disegnata ieri. Le ortogonali della finestra sulla tundra. Il fuori chiaro siberiano.   Siberia alla luce del fuoco. Candida di passione ridevi nuda modella al centro dell’atelier. Il tuo sangue batteva sul… Mostra articolo

14 Novembre 2020
Categoria:
continua

guarigioni

foto ”autoritratto”* (polaroid)   * chi ne ha avuto esperienza capirà.      

11 Novembre 2020
Categoria:
continua

primi passi nel bosco

foto ”una casetta tutta per noi ” (Archivio della Ricostruzione)   Per cogliere la natura fisica del pensiero umano e la dis-umanità dello spirito non c’e che inoltrarsi con lei.   Alle prime fronde è già una sinestesìa di abbracci e “mi piaci”. Si va un anno al secondo.   La prevalenza meteorologica del bosco riduce… Mostra articolo

11 Novembre 2020
Categoria:
continua

“…al diavolo!”

foto ”paradiso” (collezione privata) La realtà, a mettere insieme vita materiale e universi mentali, dice chiaro che Babele fu costruita tutta intera.   Ma avevamo fantasticato l’impossibile e su in cima la luce, se allungavi la mano, sfarinava in aria, nel vento delle invocazioni.    “Al diavolo, divina natura.”   L’esperimento di Babele aveva teso… Mostra articolo

8 Novembre 2020
Categoria:
continua

vedi

foto “le conseguenze dell’amore” (Studio Fotografico ‘Cupido’ Calle De Amor 2020 Madrid)   Vedi.   Cosa fa l’amore. È una freccia. Più di una, ti assicuro. Colpisce e piega. Taglia i piani con angoli eleganti. Le figure, tagliate in segmenti, ritrovano la loro essenza, la legittimità di un’estetica. L’amore colpisce e porta alla pretesa di… Mostra articolo

7 Novembre 2020
Categoria:
continua

aspettare senza farsi strane idee

Uno che aspetta ha l’anima che svolta dietro ai palazzi e svanisce e porta in sè tutto l’armamentario scenografico che ha traversato fino all’appuntamento in questione.   Uno che sa aspettare non smette di precipitare nel vertice capovolto di una vallata: ché tanto ha la geometria di una freccia. Chi sa aspettare in genere, al… Mostra articolo

5 Novembre 2020
Categoria:
continua

una nuova edizione dei Tarocchi

“Quando il Pensiero venne assimilato allo Spirito la Realtà fu fantasticata immateriale.   Lo Spirito è la polvere di calce che vedi sulla Città Informe.   Quei due sono Amanti. Opera d’Arte e Trincea di Salvezza. Elemento ultimo di una Nuova Cartomanzia.   La Realtà è un Auspicio avverato per Vicinanza. Nella Linea dei Corpi… Mostra articolo

5 Novembre 2020
Categoria:
continua

non ‘sempre’

foto ”…lo vedi anche tu?” (collezione privata)   L’amore non è sempre. È ogni volta. Così stanno le cose.

3 Novembre 2020
Categoria:
continua

un inverno pieno di futuro

foto ”San Pietroburgo*” (Archivio del Regio Ministero delle Foreste)   (*) Tirata su dal nulla, se una foresta impraticabile è ‘nulla’, per capriccio imperiale. E ora noi che dovremo edificare che la civiltà è rimasta impigliata tra i rami di un sogno di civiltà?    

1 Novembre 2020
Categoria:
continua

4.27.00 a.m: November/Sunday/2020

foto ”Testimonianze Intime” (collezione privata)   Le quattro quasi e mezzo…   Domenica…   La vernice lunare invade le strade.   Si galleggia insulsi esattamente uguali ai nostri patemi diventati ingiustificati a causa del troppo che incombe.   La realtà è una città del futuro -che disegno uguale a montagne gelate- bianca come la luna… Mostra articolo

1 Novembre 2020
Categoria:
continua

medicazioni

Amore. Comandante di arceri e alchimista. Compie azioni balistiche. Fulminei calcoli di traiettorie. Le sue frecce hanno l’asta di miele. E una punta di sonno e silenzio. Chi è colpito non s’accorge di niente. Non più sveglio del tutto, con il cuore trafitto, medicato dal dio, il prescelto riposa.

1 Novembre 2020
Categoria:
continua

i miei analizzandi visti da me

Nel fascio luminoso del film il napalm aveva dematerializzato l’intera foresta oltre il muro di alberi verde chiaro. Un verde troppo chiaro. “Fidati del segno improbabile.”   I ragazzi qui da me sono maestranze. Macchie di calce. Folgoranti colpi di testa. A mio modo d’amarli sono una generazione in eredità.   “Le cose decisive non… Mostra articolo

30 Ottobre 2020
Categoria:
continua

sciami

foto   ”diario dell’ultima glaciazione”   (collezione privata)     Ti volevo risonanza della mia vanagloria. Te che ti facevi deserto dove potessi dimenticarmi di me e riposare.

28 Ottobre 2020
Categoria:
continua

solite cose

Il vizio superbo Di una poesia laconica È terreno conteso   Tra esplosivi pudori Opposti accenni E apparenze     Ardori matematici Errori Catene di malintesi     Cordigliere di istanti Dolore scalare Mani nude     Resta il tempo che scorre La solita fretta cronica La solita rovente anemia

28 Ottobre 2020
Categoria:
continua

opere collettive

foto ”la libertà non è utopia”* (archivio anno 1789)   “Montagna in mare Branchie Grida amare Amare E basta Amarci Solamente Fine di Novembre Ho in mente te Bandiera di canzone Noi Nuovamente Insieme Fuori Tra le mani Furori Tu che spegni Poi In Atlantide Mille Smeraldine Creature guizzanti Tutti Che soffiano Innalzano Questa montagna… Mostra articolo

26 Ottobre 2020
Categoria:
continua

un’anima di pietra

La mia ultimissima inclinazione è una passione per le pietre. Ho avuto questo ultimissimo figlio a questa età impossibile. L’ho preteso. Voluto a tutti i costi. Come vuole un uomo saturo di femminilità. Non si desiderano i figli noi maschi. Si vogliono. Si vuole che ce li facciano. Io ho dovuto farmeli da me ora… Mostra articolo

21 Ottobre 2020
Categoria:
continua

prole/fiore

foto ”giglio rinascimentale”(*) (Museo Botannico)   Già oggi me ne sono andato via. Un passante di stazione. Un viaggiatore sul pavimento di pietra di una piazza. Fontane ci sono. E cartoline illustrate. Cari saluti. Ero un saluto: di già. Una figurina in soprabito nero leggero. Il mio nome scritto a penna sul retro della cartolina che mi… Mostra articolo

20 Ottobre 2020
Categoria:
continua

fuochi oltre confine

foto ”sedile” (collezione privata)   La distanza torce le corde che ci uniscono. Un seme si spacca. Addio fa fiorire la pianta della noia. La creatura del distacco prende forza e tepore dal seno.   A mani nude scendo la rampa. Conto da ‘dieci’ a niente. Il razzo si innalza. Azzurro e nero è materia al proprio… Mostra articolo

19 Ottobre 2020
Categoria:
continua

l’impazienza improvvida della tigre

Non mangiare non bere non respirare non pensare non guardare e al contrario lasciarsi respirare lasciarsi bere e mangiare. Lasciarsi letteralmente fare a piccoli pezzi dalla loro curiosità morbosa non pensare niente non fare si che qualcosa possa essere intuito della felicità. Costruire metropoli nelle quali attrarli poi attendere che si perdano nei bar dei… Mostra articolo

19 Ottobre 2020
Categoria:
continua

about you

  Nel video miseria e splendore della funzione cerebrale.   Musica figura e movimento sono azioni del pensiero non cosciente che si genera dalla sincronia delle onde cerebrali. Splendore di immaginare chi non c’è. Umana miseria di una incalzante finzione. Luminosa abbondanza dell’altro in noi e carenza miserabile dell’illusione cui si è costretti dalle distanze…. Mostra articolo

18 Ottobre 2020
Categoria:
continua

la nascita assolve

foto ”tutto quello che vuoi” (per gentile concessione)   “Si fa quello che vuoi..”   Dunque. Eccoti. Con la prima ora di vita nella borsa a tracolla. Un figlio al torace. La piovra d’amore infantile che respira. Il mare nei capelli.   “Si fa quello che vuoi..”   Non più stupore. Scansione perfetta di un… Mostra articolo

17 Ottobre 2020
Categoria:
continua