una foto

23 Agosto 2020 Lascia il tuo commento

foto

photograph

(collezione privata)

 

Questo che vedi, amore, sono io: disincarnato, profumato, ciarliero, elusivo, fuggito alla costrizione.

 

Spero che comprenderai: non all’abituale sottomissione agli obblighi della pesante materia dei corpi (che pienano gli abiti). Ma alla rassegnata violenza della fedeltà, delle obbedienze, dei buoni propositi di eternità.

 

Che ingrassano le abitudini.


Tag:

Categoria:

concorso per una campagna pubblicitaria
allusioni a mancanze che le cose non hanno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.