stormi

24 Maggio 2022 Lascia il tuo commento

Dire di te era scrittura disinteressata. Ora è lettura intransigente: durante la quale andare a capo si condensa nella sospensione dell’attenzione ad ogni impulso nuovo del testo. Quel prendere fiato dice che il pensiero, quando legge muto, è anima.

 

In una etimologia originaria anima è orfana perché psiche non gli s’era affiancata: psiche era vitalità e midollo spinale. Lo studio delle etimologie mi giustifica se dico che Vitalità e Sostanza ora migrano, in stormi, dalla parola anima al tuo nome.


Tag:

Categoria:

l’amore e il niente
indispensabile umanità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.