Sidereus Nuncius

5 Aprile 2021 Lascia il tuo commento

“Udite udite!”

 

(Il frusciante ondeggiare del suo vestito. Il forte piano del suo cuore. Il soffio tempestoso del respiro mentre sale le scale. Le sue dita come neve.)

 

“Udite udite!”

 

(Gli attimi scendere dai rami in fiore. L’amore muto che copre la terra.)


Tag:

Categoria:

la gente e le case
come soffia il tempo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.