salsa di mare

8 Aprile 2011 Lascia il tuo commento

salsa di mare

C’è una intelligenza che non c’è alla base della nostra attuale disperazione. Disperiamo continuamente che si possa trovare fuori di noi quello che è in noi ben chiaro. Ognuno di noi trova esaudimento nella sicurezza che a nulla serve se non c’è la nostra immagine nei tuoi occhi. Se non c’è sulle tue labbra il ghiotto sapore di noi. Ci provoca difficoltà sostenibili non essere nei tuoi occhi e nel fuoco incrociato dei tuoi stereoscopici interessi d’amore.

Guardarti senza più l’amore di un tempo: cose che succedono. Prelibate amarezze di questa discussione a proposito delle reciproche frontiere per decidere fin dove puoi spingerti nei nostri confronti. Esitiamo con magnificente condiscendenza come poveri che conoscono le necessità e ne traggono argomenti. Affrontiamo l’assenza e la prosecuzione del digiuno con la dignità della poesia.

In cuor nostro siamo certi che tu abbia da sempre e da subito voluto fallire e non amarci. Fallire attraverso una decisione di ragione che ha influenzato i sentimenti. C’è un difetto di sentimento nella ragione più precisamente si può affermare che la ragione è deficit d’affetto. Queste affermazioni sono il digiuno di oggi al sapore di spezie sul pesce affumicato e di pepe sulle carni tolte dall’acqua corrente.

Abbiamo amore in salsa di mare e tu non potrai più prenderci per fame.


arco di umanità
il mare e i fiori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.