primi passi nel bosco

11 Novembre 2020 Lascia il tuo commento

foto

una casetta tutta per noi 

(Archivio della Ricostruzione)

 


Per cogliere la natura fisica del pensiero umano e la dis-umanità dello spirito non c’e che inoltrarsi con lei.

 

Alle prime fronde è già una sinestesìa di abbracci e “mi piaci”. Si va un anno al secondo.

 

La prevalenza meteorologica del bosco riduce la consapevolezza e la coerenza. L’io è un brivido futurista.


Tag:

Categoria:

guarigioni
“...al diavolo!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.