la passione per l’indifferenza

24 Ottobre 2012 Lascia il tuo commento
“Son giorni opachi di torridi inganni / i giorni grandi di sesso con te!!”
La vita che per una distrazione si concludeva svolazzando con voce flebile e saponosa, riassorbita nella pasta di tallio che era nascosta nelle torte di compleanno. Scrivo il ritornello silenzioso degli amori mortali. Sono parole, adesso, e non c’è più pericolo.
Adesso so disegnarti il vestito rosso. Tu sostieni il nero. Il nero è la perfezione della mente umana, la capacità di immaginare quello che non c’è per costruire l’agire interminabile della vita psichica. Si fa l’immagine  con la chiusura degli occhi.
Voltando la testa altrove, lontana dal punto focale dello sguardo, si fanno il nulla e l’infinito. In questo ambito possiamo finalmente intenderci e parlare di noi, dell’amore, della vita e della fine dell’amore e della vita.  Potremo discutere sulla passione per l’indifferenza tanto necessaria.
Ci sostengono i colori che ormai sappiamo trovare.

elisa che è buona da guardare
la frustrazione seguente all'assenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.