il sangue della memoria

12 Settembre 2019 Lascia il tuo commento

Ogni cosa è illuminata … il pensiero una parete piena di oggetti appartenuti ad una popolazione sterminata dalla nostra stessa ottusità… e c’è la memoria, la vecchia che ha steso al sole un oceano di lenzuoli sul mare dei girasoli… e la memoria teneva tutto lì. E la formula del tempo della sua immane pazienza era: “non si sa mai”… allora il ‘mai’ era morto perché noi eravamo ombre tornate a chiedere alla memoria degli affetti vissuti il sangue per la vita di oggi.


Tag:

Categoria:

romanzo d'appendice
la vita, che ripara la nascita dalla morte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.