I propri simili

23 Aprile 2017 Lascia il tuo commento

 

“per gentile concessione”

 

Futuro è amore futuro, passato è amore passato, presente è lei ora. Il resto è attesa, preparazione, fortificazione, convalescenza, ionosfera: e ali e piume.

Il tempo è la freccia scagliata da dio. Provoca turbamento nei pensieri e scuote i corpi nel sonno.

I sassolini lungo la spiaggia stanno in successione casuale lungo i fianchi delle giornate. Leggo nomi di specifiche persone sulle facce irregolari: bianche, grigie, rosa, rosse, antracite, nere, azzurre, sabbia, verdi.

Schizzano rotolando ad ogni onda.

Incontri non trascurabili. Passioni di un abbraccio. Perdersi per un’allusione. Amarti per sempre ora che non c’è più abbastanza sempre da prometterti e risolversi e in silenzio scostarsi. Far finta di aver capito per fuggire il ridicolo.

Disegnare corpi e volti poi distruggere le figure, scegliere il cubismo poi l’astrattismo poi l’arte concettuale per non svelare passioni tardive. A un certo punto, dopo lunghe traversate, nel mondo nuovo, su un triangolo di specchio sufficientemente grande seppur non intero, si prendono ciocche ribelli di capelli e si tagliano da noi, ridendo al frammento di volto riflesso nel frammento lucido e tagliente. È il sorriso della solitudine.

La somma degli angoli interni del triangolo tra le dita non torna mai uguale a se stessa. L’amore non entra mai esattamente nella figura piana.

Allora nasce l’idea della scrittura. Una linea frastagliata che esprima l’irriducibilità della vita mentale a qualsiasi forma di rappresentazione figurativa che abbiamo mai escogitato.

Sassolini colorati lungo i fianchi del giorno. Tunnel che portano a relazioni erotiche, geroglifici: espressioni della divinità dell’uomo, scritture dell’invisibile della mente sulla materia bruta per resistere a tutto evocando alla passione reciproca i propri simili dispersi e silenziosi.

 


Tag:

Categoria:

L’emozione per la comprensione
che...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.