ehi tu..

11 Giugno 2020 Lascia il tuo commento

foto

invocazione

(collezione privata)

“Ehi tu…”

(tu che sei misura del tempo e entità del valore, tu che, devo precisare, sei essenziale se valgono, del vivere, l’ago nel fianco, la spina, la bussola, l’arco, la freccia, lo spazio del nero notturno e l’ultima pioggia (quel mi ami caduto su noi) tu, dunque, se valgono queste allusioni, alluvioni, pretese:

“…tu, fermati, infine! ”


Tag:

Categoria:

paradossale devastazione
il pensiero cosiddetto ‘cosciente’

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.