celebro il lusso di scriverti queste note a margine

25 Febbraio 2021 Lascia il tuo commento

Non mi servono più molte cose. Sembravano indispensabili mentre ero in stato di contenzione. Oggi mi tengo la grandiosità del foglio pulito, e la responsabilità di descrivere la rotta di navigazione.

 

Essere andato per mare è parte preponderante dell’intero mio patrimonio. Ho vissuto la gioia di strappare, con l’elica infaticabile, le trame ingannevoli.


Una quiete visionaria oggi congela le cose da serbare. Ultima cosa carissima che mi è rimasta è riuscire ad aspettarti sempre.

 

Il bilancio si conclude in guadagno: nel lusso di scriverti queste note a margine.

 

Si tratta di vicende secondarie a proposito delle dita gelate dall’umiltà d’essere diventato più umano. E di disegni all’acquaforte che illustrano la mia mente accesa di superbia per esser rimasto calmo mentre eri via.


sapersi esprimere
“to fail”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.